ASSOCIAZIONE CULTURALE I CARBONER
BONDONE - TRENTINO
Intorno all'ial, lo spiazzo che ospita la carbonaia, si respira un'atmosfera particolare, fatta di gesti antichi, odori e rumori dimenticati. Il tempo sembra fermarsi mentre osserviamo Dario e Mansueto, fra gli ultimi depositari di questo antico sapere, muoversi con disinvoltura e decisione...

Cominciano piantando un palo al centro della ial e costruendo il castel, una piccola torre di legnetti intrecciati. Poi, eccoli accatastare a ridosso del castel tutta la legna precedentemente preparata il carbonaio sembra conoscere l'esatta collocazione di ogni singolo legno.

Quando tutti i legni sono stati posizionati, riconosciamo già l'inconfondibile struttura a cupola del pojot (carbonaia). Manca però ancora qualcosa…Mansueto e Dario la ricoprono ancora con fieno, foglie secche e infine del terriccio, assicurando una cottura in assenza di ossigeno ...